14 al 17 novembre 2023 – Taranto: IV edizione del Festival della cultura paralimpica

14 al 17 novembre 2023 – Taranto: IV edizione del Festival della cultura paralimpica

- in Disabilità, Eventi, News, Sport
273
0

Taranto, dal 14 al 17 novembre 2023. La cerimonia di apertura si svolge alla presenza del Presidente della RepubblicaSergio Mattarella. Partecipano il presidente del CipLuca Pancalli, e il commissario straordinario dell’InailFabrizio D’Ascenzo.

È l’Arsenale militare marittimo di Taranto a fare a cornice alla quarta edizione del Festival della cultura paralimpica, in programma da oggi, 14 al 17 novembre prossimi. Quest’anno per la manifestazione organizzata dal Comitato paralimpico italiano (Cip) che chiama a raccolta tutti coloro che danno un contributo concreto sui temi dell’inclusione e della disabilità, è stato scelto il claim “Sport, linguaggio universale“.

All’evento intervengono rappresentanti delle istituzioni, esponenti del mondo della cultura, dello spettacolo, del giornalismo e molti atleti paralimpici. Ogni giorno è prevista la partecipazione di circa 600 studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado pugliesi.

Apre il festival la cerimonia di inaugurazione che si svolge alla presenza del Presidente della RepubblicaSergio Mattarella, mentre mercoledì 15, alle ore 11.00, è in programma una tavola rotonda sul tema “Ripartire dallo sport“, alla quale prendono parte il presidente del Cip, Luca Pancalli, il commissario straordinario dell’InailFabrizio D’Ascenzo, il presidente di EmergencyRossella Micio, e l’atleta paralimpica Martina Caironi.

Quattro giorni di dibattiti, testimonianze, mostre, incontri, presentazioni di libri, film e documentari in un grande evento che si svolgerà fino al 17 novembre a Taranto presso l’Arsenale Militare Marittimo e con alcuni appuntamenti in piazza della Vittoria. Alle ore 11.30, e sarà visibile sul canale televisivo Rai Sport. Al suo fianco Luca Pancalli, Presidente del Comitato Paralimpico Italiano.

La manifestazione chiamerà il pubblico a riflettere sul tema della disabilità e dell’inclusione sportiva. Il claim scelto è ‘Sport, linguaggio universale’ come strumento per superare limiti, confini e barriere.

Ad aprire la giornata inaugurale saranno atleti di grande spessore, tra cui le talentuose atlete afgane di taekwondo Zakia Khudadadi e Mahdia Sharifi, il judoka Dong Dong Camanni, il cestista in carrozzina Joseph Joel Boganelli e l’esperta allenatrice di volley Alessandra Campedelli. La conduzione dell’evento sarà affidata al direttore di Rai SportIacopo Volpi.

Per l’Unione Italiana Tiro a Segno prevista la presenza del Presidente Costantino Vespasiano e dell’atleta Gianluca Iacus, medaglia d’argento nella gara di carabina 10m R5 individuale agli ultimi Mondiali Paralimpici di Lima.

“L’obiettivo del Festival – ha dichiarato Luca Pancalli – è quello di declinare lo sport non solo attraverso la narrazione relativa alla conquista di medaglie ma come parte integrante delle politiche pubbliche del nostro Paese

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere anche

Un manifesto per l’innovazione in Europa. Appuntamento alla Camera dei Deputati

Fonte: Sociale.it