La Onlus Apri denuncia gli errori e l’illegalità dell’ISS riguardo a autismo e psicofarmaci

La Onlus Apri denuncia gli errori e l’illegalità dell’ISS riguardo a autismo e psicofarmaci

Le Linea guida n. 21 del 2011 sull’autismo, redatte dall’Istituto superiore di Sanità, secondo l’associazione Onlus Apri, sono in errore nel giustificare le prescrizioni farmacologiche attualmente off label su bambini e adolescenti con autismo ed evitare l’incriminazione dei medici prescrittori, un anno fa la detta Apri Onlus scrisse una lettera consegnata al ministro Speranza e al direttore dell’ISS, denunciando gli errori e le illegalità commesse dall’Istituto Superiore, proponendo di regolare le prescrizioni come per l’Adhd (ipercinesia e disattenzione), di cui oltre il 30% dei minori con autismo soffre, ma non hanno, ahimè, avuto neppure risposta. L’associazione torna dunque ora alla carica, chiedendo il ritiro della raccomandazione di usare gli antipsicotici per bambini con autismo, emanata contro il parere delle associazioni dei genitori, per evitare la liberalizzazione di antipsicotici e altri psicofarmaci che in molti casi recano danni anche gravi e permanenti senza dare benefici, di seguito, dunque, la documentazione della nuova petizione.

 

 

 

Leggi l’articolo

 

 

Photo: Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere anche

Il cervello dei bambini trae beneficio dalla presenza degli alberi

Fonte: https://www.ansa.it