Disabilità e povertà – Il Ministro Alessandra Locatelli: “Il tema non può più attendere – servono politiche giuste e mirate”

Disabilità e povertà – Il Ministro Alessandra Locatelli: “Il tema non può più attendere – servono politiche giuste e mirate”

“Ringrazio Cbm Italia e la Fondazione Zancan per l‘impegno profuso nell’importante ricerca “Disabilità e povertà nelle famiglie italiane“, un tema attuale. Sappiamo che la carenza di dati in tale ambito è ampia e abbiamo bisogno di questo contributo. Spero di programmare un incontro con voi su questa ricerca per capire come sfruttarla al meglio nel futuro“. Lo ha detto Alessandra LocatelliMinistro per le Disabilità partecipando con un video messaggio alla presentazione della ricerca “Disabilità e povertà nelle famiglie italiane“, condotta da Cbm Italia e Fondazione Emanuela Zancan Centro Studi e Ricerca sociale. L’evento si è svolto presso l’Archivio Storico della Presidenza della Repubblica a Roma.

Ha proseguito Locatelli: “Ringrazio l’amica Suor Veronica Donatello, responsabile del Servizio Nazionale per la Pastorale delle persone con disabilità Cei, per l’impegno nel voler raccordare e fare rete attraverso il mondo religiosoil terzo settore e il mondo privato. E’ solo unendo le forze che si arriva prima a dare risposte ai cittadini. La crisi economica e sociale che travolge l’Italia e il resto del mondo ha messo in difficoltà i fragili. Infatti a parità di reddito le famiglie con una persona con disabilità sono quelle a maggior rischio di povertà“.

“Credo che questo sia un tema che non può più attendere. Grazie al vostro impegno, quello che oggi verrà approfondito costituisce un passo in più per “stravolgere” l’elenco delle priorità a tutti i livelli istituzionaliLa persona deve stare al primo posto soprattutto chi ha più bisognoLa vita di queste persone va migliorata attraverso delle politiche giuste e mirate“, ha concluso Alessandra Locatelli.

 

Photo: Comunitadicapodarco.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere anche

1° Incontro Le Parole Ritrovate – Italo – Giapponese ore 9 – 13

Fonte: Sociale.it