“Chi non si adatta è perduto” al Bioparco fino al 7 gennaio 2024

“Chi non si adatta è perduto” al Bioparco fino al 7 gennaio 2024

- in Ambiente e Verde, Eventi, News
181
0

In occasione delle festività, il Bioparco propone alle famiglie in visita l’attività educativa “Chi non si adatta è perduto“. Dalle ore 11.00 alle 16.00, in compagnia di un operatore didattico, si osserveranno da vicino animali molto interessanti come gechi del Madagascartestuggini dalle zampe rosserane frecciarospi, pogone, axolotlcamaleonti e insetti stecco.

Si potrà scoprire come, attraverso la selezione naturale, le forme di vita abbiano trovato adattamenti a volte molto ingegnosi per riuscire a sopravvivere. Perché alcuni anfibi hanno colori spenti e altri sgargianti? L’axolotl è un pesce? Molti animali hanno le corna, perché alcuni le perdono altri no? A queste e a tante altre domande si troverà una risposta. Inoltre, sarà possibile manipolare diversi reperti come palchicornavertebre di giraffauova di struzzo per sperimentarne il pesola consistenzala forma e scoprire che ognuno di quei reperti rappresenta l’incredibile risultato di un percorso evolutivo molto lungo.

Prenotazione obbligatoria: si prenota il giorno stesso della visita presso il desk prenotazioni all’ingresso del parco.
L’attività è compresa nel costo del biglietto.
Info su bioparco.it

Sei gli appuntamenti durante la giornata: ore 11.00 – 11.45 – 12.30 – 14.00 – 14.45 – 15.30.

Photo: Quartomiglio.rm.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere anche

1° Incontro Le Parole Ritrovate – Italo – Giapponese ore 9 – 13

Fonte: Sociale.it