La Sammontana Italia diventa società Benefit – scelta di sostenibilità e tutela dell’ambiente e delle persone

La Sammontana Italia diventa società Benefit – scelta di sostenibilità e tutela dell’ambiente e delle persone

- in Ambiente e Verde, Food, News, Servizi
375
0

La Sammontana Italia – gruppo dolciario noto per i marchi Tre Marie, Il Pasticcere e, appunto Sammontana – diventa società benefit, “incorporando nel proprio Statuto l’impegno per il raggiungimento di una finalità di beneficio comune” e per condividere in modo trasparente e continuativo l’impatto positivo della propria attività.

È una trasformazione che nelle intenzioni della proprietà intende esplicitare un modo di essere e di operare che caratterizza l’azienda fin dall’inizio. Lo ha spiegato con grande passione e un’altrettanta mole di informazioni proprio Leonardo Bagnoli, amministratore delegato dell’azienda (secondo, da destra, nella foto).

“Siamo un’impresa di famiglia – ha detto Leonardo Bagnoli, fondata da tre fratelli per amore verso i propri figli. Allora come oggi, il nostro obiettivo è che questo sentimento possa essere sempre la leva che ci spinge ad agire per assicurare un futuro di benessere sostenibile come beneficio comune, per i nostri figli, per le persone, per le comunità”.

Regenerative Society Foundation“ (Economia Rigenerativa, Lotta al Cambiamento Climatico, Felicità Mondiale): Sammontana Italia si impegna a generare valore per le persone e i territori: creando prodotti alimentari di alta qualità, per offrire un’esperienza di piacere che interpreti nuovi stili alimentari e le diverse esigenze dei consumatori; contribuendo alla crescita della comunità in cui opera e al sostegno delle nuove generazioni, attraverso opportunità che stimolino la loro realizzazione. E adottando modelli di produzione e commercio responsabili, che rispettino i principi di sostenibilità; promuovendo la collaborazione con i propri partner, per stimolarne l’evoluzione in chiave sostenibile. Ultimo, ma non per ultimo, facendo crescere il proprio modello di impresa verso un’economia a zero emissioni e rigenerativa.

“Contribuire al benessere delle nostre comunità, per un futuro più giusto e più equo – ha concluso Leonardo Bagnoli – comporta la capacità di generare ed elaborare un nuovo pensiero, valorizzare il potenziale di oggi riconoscendo al contempo l’importanza dell’esperienza e della tradizione. Per questo abbiamo deciso di intraprendere questo nuovo percorso che rafforza l’impegno maturato ad oggi e di affiancare le nuove generazioni, che rappresentano l’unica speranza per un domani fatto di possibilità e opportunità in cui generare il futuro di tutti“.

 

 

 

 

Photo: Veritaeaffari.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere anche

20 aprile 2024 – Milano: “Vedere il buio” – “Muovere lo spazio” – “Ascoltare il silenzio”

Fonte: Sociale.it