A causa del Covid le persone con disabilità sensoriali soffrono solitudine e abbandono

A causa del Covid le persone con disabilità sensoriali soffrono solitudine e abbandono

Taken with an old Helios 58mm

Un’indagine dell’Istituto Nazionale di Analisi delle Politiche Pubbliche (Inapp), condotta attraverso un sondaggio specifico online, inviato dal 1 aprile 2020 al 31 giugno 2020, che ha coinvolto un campione di 166 persone con disabilità sensoriale, uditiva (65,6%) e visiva (34,4%), appartenenti a cinque associazioni di pazienti, relativamente all’impatto della pandemia da Sars-CoV-2 sulla popolazione di disabili neuro sensoriali non ricoverati in istituto, ha riscontrato un disagio psicologico in tutto il campione aggravato dall’isolamento, con incremento del disturbo del sonno, inoltre, con l’emergenza Covid,  chi si sottopone ad un programma di riabilitazione, per il 56,8% del campione ha visto interrotta la stessa e solo il 43,2 % dei soggetti ha potuto proseguire la terapia a distanza, e, sempre per gli effetti della pandemia, queste persone hanno difficoltà nei rapporti interpersonali, accusano isolamento, vivono stati ansiosi e depressivi, hanno maggiore richiesta di assistenza e sostegno socio sanitario.

 

 

 

Leggi l’articolo

 

 

Photo: Ankursinha.in

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere anche

Fino al 30 novembre 2021 – Roma: Un’Ordinanza per vietare di distruggere nidi di rondini e rondoni a rischio

Fonte: https://roma.corriere.it