“Capolinea. Aller et Retour”, un libro sull’esperienza di un ragazzo Asperger

“Capolinea. Aller et Retour”, un libro sull’esperienza di un ragazzo Asperger

E’ uscito lo scorso giugno il libro, realizzato con tecniche differenti, penne, matite e pennarelli, “Capolinea. Aller et Retour”, realizzato da un ragazzo con Asperger, Eugenio Ranieri, e da una ragazza, invece “normale”, che vive a Saint-Ghislain, una piccola città del Belgio, Sara Conti, l’incontro tra i due si è realizzato nella “fabbrica d’arte” Ultrablu, aperto anche a persone con disturbi dello spettro autistico, nel libro si è cercato di di giocare tra l’esterno e l’interno, quando il ruolo del primo è stato rappresentato da Eugenio – outsider – esterno, mentre Sara ha giocato il ruolo di insider – interno.

 

 

 

Leggi l’articolo

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere anche

L’Agenzia delle Entrate ha aggiornato la Guida alle agevolazioni fiscali

Fonte: http://www.superando.it