L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) mette il burnout tra la lista delle malattie da curare

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) mette il burnout tra la lista delle malattie da curare

- in Salute e benessere, Servizi
40
0

Quest’anno il burn-out è entrato nella lista delle malattie dell’OMS,  la malattia da lavoro, che si caratterizza, diciamo, da demotivazione professionale, depressione, ansia a volte, pensieri e sentimenti negativi, affaticamento, sentirsi di non farcela più, esaurimento nervoso. I professionisti che soffrono di questo disturbo sono, spesso, medici, psichiatri, psicologi, badanti, operatori, persone che, in genere operano nell’ambito della disabilità di vario genere, sia fisica, sia sensoriale, sia mentale, sia psichica o una combinazione delle stesse, a buona ragione l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) riconosce a tutto tondo il titolo a questa malattia, cercando di curarla.

 

 

 

 

Leggi l’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere anche

21 e 22 settembre 2019 – Città dell’Altra Economia: “Festa Nazionale della Decrescita Felice”

Fonte: http://www.romanotizie.it