Pnrr (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) e persone fragili: assegnati 1.3 miliardi

Pnrr (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) e persone fragili: assegnati 1.3 miliardi

Circa 1,32 miliardi per 2.036 progetti finanziati definitivamente: 89 in meno rispetto a quelli inizialmente previsti. Sono i numeri del Pnrr per sostenere le persone più fragili: anziani non autosufficienti, persone con disabilità e senza fissa dimora.

“Difficile individuare un’unica causa per la mancata attribuzione dei circa 133 milioni rimanenti, ma sicuramente a incidere molto è la difficoltà dei territori nel presentare un numero di progetti sufficienti. Ancor più difficile, se non impossibile, è sapere quante delle risorse assegnate sono state poi erogate ai territori e, dunque, iniziare a monitorare l’impatto del Pnrr nelle comunità”.

Il rapporto ‘Il Pnrr, le politiche sociali e il Terzo settore‘, realizzato da Forum Terzo Settore e Openpolis è stato presentato il 10 luglio scorso a Roma.

Photo: Superabile.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere anche

Un ospedale di comunità al Sandro Pertini: 80 pazienti in meno di due mesi

Fonte: Sociale.it