Suonare la batteria con le protesi: Monica Graziosi, grazie al Centro Protesi dell’Inail di Roma, c’è riuscita

Suonare la batteria con le protesi: Monica Graziosi, grazie al Centro Protesi dell’Inail di Roma, c’è riuscita

- in Disabilità, Musica, News, Servizi
67
0

L’amore per la musica non ha confini, sebbene si abbia una grave disabilità, sia fisica che mentale, la passione per uno strumento musicale supera ogni barriera, è il caso della giovane Monica Schneider Graziosi che, affetta da tetra focomelia (mancanza di tutti e quattro gli arti), nel 1996, spinta dal desiderio forte di imparare la batteria, si è rivolta al Centro Protesi dell’Inail di Roma, dove vive, non è stato facile, ovviamente, ma oggi ha due protesi con le quali sta finalmente praticando la batteria. Per lei è un sogno che si avvera, grazie ai suoi tecnici del Centro Protesi, che operano con passione e professionalità, questo è il caso di dire che, con le persone giuste, tutto diventa possibile.

Il Centro Protesi dell’Inail di Roma è presso l’Ospedale Cto, in via San Nemesio 21, alla Garbatella.

 

 

Leggi l’articolo

 

 

Photo Credit:  Paul Brennan (Pixabay)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere anche

11 e 14 gennaio 2021 – Corso live streaming: III Edizione de “Il Covid Manager”

Fonte: http://www.anffas.net