La Via Francigena laziale in un documentario “A Ruota Libera”, il viaggio di Pietro Scidurlo

La Via Francigena laziale in un documentario “A Ruota Libera”, il viaggio di Pietro Scidurlo

Pietro Scidurlo è un uomo dalle molte risorse, 42 anni, di Somma Lombardo nel varesotto, per una manovra errata alla nascita diventa paraplegico, con la sua hand-bike ha fondato  la Onlus “Free Wheels” che propone percorsi naturistici e spirituali, in questi giorni, con la sua carrozzina, insieme ad un team di 4 operatori ed una guida turistica, il 20 agosto è partito da Acquapendente, in provincia di Viterbo,  passando per Bolsena, Montefiascone e Capranica, con l’obiettivo di raggiungere Roma – tappa finale del tour – entro il 31 agosto, per un tour della Via Francigena laziale, con all’aiuto del direttore artistico del progetto, Marco Neri,  grazie anche al sostegno della Regione Lazio, realizzeranno un documentario, “A Ruota Libera”, che diventerà anche un e-book, con l’intento di  incentivare il turismo lento e accessibile a tutti,  corollario uno spot per promuovere quelle realtà artigianali, museali ed enogastronomiche del percorso del pellegrinaggio tra i luoghi che furono degli antichi Etruschi.

 

 

 

Leggi l’articolo

 

 

Photo: Pikist

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere anche

27 e 28 settembre 2020: Torna l’iniziativa “Un Pasto al Giorno”, un aiuto ai “nuovi poveri”

Fonte: http://www.vita.it