Con il coronavirus, a causa di ansia e depressione, aumentate le vendite di psicofarmaci

Con il coronavirus, a causa di ansia e depressione, aumentate le vendite di psicofarmaci

L’Ordine dei Farmacisti ha rilevato che a Roma, specie nel periodo di punta del lockdown, marzo e aprile dunque, sono aumentate le vendite di psicofarmaci con ricetta medica e anche di prodotti naturali e omeopatici, le cause sono  imputabili all’ansia, alle preoccupazioni, depressione, problemi di sonno, nevrosi, sbalzi d’umore, gli psicofarmaci più usati sono gli ansiolitici, come il Valium (che dà una forte dipendenza), i sedativi ipnotici (sempre danno dipendenza) per combattere l’insonnia, oppure si è ricorsi a terapie naturali a base di melatonina, regolatore del ritmo veglia – sonno ed escoltzia spesso associati alla  passiflora, biancospino e valeriana , con effetto calmante e rilassante.

 

 

 

Leggi l’articolo

 

 

Photo: Wikipedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere anche

Comune di Tivoli (RM): Soggiorno estivo per persone con disabilità in carrozzina

Fonte: https://www.tiburno.tv