Parco nazionale d’Abruzzo: In Ciociaria nasce la “zona di protezione”, per tutelare orsi marsicani, lupi e camosci

Parco nazionale d’Abruzzo: In Ciociaria nasce la “zona di protezione”, per tutelare orsi marsicani, lupi e camosci

- in Ambiente e Verde, News, Servizi
73
0

Stamane è stata presentata l’area contigua del versante laziale del parco nazionale d’Abruzzo (oasi naturale compresa fra tre regioni con Lazio e Molise), in Ciociara (riguarda otto comuni: Settefrati, San Donato Valcomino, Picinisco, Alvito, Campoli Appennino, Pescosolido, San Biagio Saracinesco e Vallerotonda), e si estende per 14.100 ettari, con un patrimonio di biodiversità unico in Italia e non solo. L’intento è di garantire la massima tutela soprattutto degli orsi, ma anche di lupi e camosci, e dare, così, nuove opportunità alle comunità comprese nell’oasi naturale del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

 

 

Leggi l’articolo

 

 

Photo: Commons.wikimedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere anche

25 settembre 2021 – Roma: Al Museo Nazionale Romano “Giornate Europee del Patrimonio culturale”

Fonte: https://www.superando.it