Comune di Roma: Aiuti per i senza fissa dimora a piazza Vittorio

Comune di Roma: Aiuti per i senza fissa dimora a piazza Vittorio

- in Immigrazione, Povertà, Salute Mentale
72
0

La Sala operativa sociale di Roma Capitale ogni giorno interviene per aiutare le persone senza fissa dimora che trovano riparo e rifugio a Piazza Vittorio e i suoi portici e zone limitrofe, l’Ama con azioni di pulizia sanifica la zona, mentre per l’emergenza sanitaria si prevede lo screening con tampone e l’isolamento di dieci giorni per i vagabondi. Ovviamente,  alcune persone senza dimora  che si trovano all’interno della piazza e sotto i porticati presentano problematiche sanitarie e psichiatriche, per questo è attivo il Centro per la salute mentale di via Palestro.

Il circuito di accoglienza di Roma Capitale comprende oltre 1.000 posti attivi e 40 mila pasti al mese, il Dipartimento politiche sociali di Roma Capitale ha destinato 900 mila euro di fondi Fami (Fondo asilo migrazione e integrazione) in partnership con le Asl competenti sul territorio cittadino affinché siano attuati progetti di carattere non solo sociale ma anche sanitario mirati alla presa in carico di persone migranti fragili con disturbi psichiatrici.

 

 

 

Leggi l’articolo

 

 

Photo: / Commons.wikimedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere anche

Impatto della pandemia COVID-19 sulle persone con disabilità in Europa nel 2020

Fonte: http://www.anffas.net