Le persone con disabilità rischiano regressioni fisiche e mentali

Le persone con disabilità rischiano regressioni fisiche e mentali

A causa dell’emergenza del virus Covid 19 e del perdurare, ormai da oltre 4o giorni di stare a casa, a parte le necessità come fare la spesa o recarsi dal medico per motivi di salute, il Dott. Roberto Pregadio, Delegato Provinciale Comitato Italiano Paralimpico, vuole segnalare che le persone con disabilità rischiano delle regressioni, a livello fisico e mentale, hanno bisogno di terapie e visto che in questo momento risultano difficili i “contatti”, le uniche persone che possono stimolarle si trovano all’interno del nucleo familiare, e questo non è per niente facile, si sente il peso ora su chi è portatore di disabilità, che sui loro cari, una passeggiata, una corsa in spazi idonei, potrebbero alleviare le giornate e le tensioni.

 

 

Leggi l’articolo

 

 

Photo: Pixabay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere anche

Regione Lazio: 15 milioni di Euro per pacchi alimentari, buoni spesa e spese per medicinali

Fonte: http://www.volontariato.lazio.it