L’Unasam denuncia un aumento della coercizione psichiatrica negli ospedali

L’Unasam denuncia un aumento della coercizione psichiatrica negli ospedali

- in Servizi
28
0

La presidente dell’Unasam (Unione nazionale delle associazioni per la salute mentale) Gisella Trincas, in audizione alla Commissione Politiche Sociali della Camera dei Deputati, denuncia l’aumento della contenzione e della coercizione nei servizi speciali, nei Servizi psichiatrici di diagnosi e cura ospedaliera, dovuta all’involuzione culturale dell’Italia, inoltre, nelle stesse relazioni ministeriali si nota una situazione, tra e nelle regioni, a macchia di leopardo.

 

 

Leggi l’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe piacere anche

27 giugno 2019 – Mostre: “Project Luciana”, un’esposizione collettiva per vedere oltre la disabilità

Fonte: http://www.romanotizie.it