I Promessi Sposi con la Comunicazione Aumentativa Alternativa

I Promessi Sposi con la Comunicazione Aumentativa Alternativa

- in Arte e Cultura
9
0

E’ disponibile, grazie alla Teka Edizioni, in versione inbook, il capolavoro della lingua italiana di Alessandro Manzoni dei Promessi Sposi, per le persone che hanno difficoltà comunicative o disabilità, da un’idea dell’ASPOC (Associazione per lo Sviluppo del Potenziale Cognitivo), basato sulla CAA (Comunicazione Aumentativa Alternativa).

 

Leggi l’articolo: http://www.superando.it/2018/07/10/i-promessi-sposi-in-simboli/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Ti potrebbe piacere anche

Le foto del corriere.it romano del corteo Disability Pride

Ieri, a Roma, si è tenuto il Disability